lunedì 17 settembre 2012

Tortillas!



Cari amici di blog eccomi tornato!
Purtroppo questa estate sono stato poco prolifico, preso da altri problemi che mi hanno assorbito e non poco.
Tra l'altro ho lavorato per tutto il mese di agosto, quindi nonostante lo stress e la stanchezza ho dovuto giocoforza rimandare le ferie a Settembre ed eccomi qui!
Indovinate dalla ricetta dove sono stato?? :D
Beh Spagna ovvio!!

Ho fatto un bel giro in Catalogna e ho finalmente visitato Bilbao, una meta che avevo in mente da tempo per il bellissimo Guggenheim! ma vi dirò ho trovato la cittadina molto bella, soprattutto il centro storico!
Con la prossima ricetta, se vi fa piacere, vi posto anche qualche foto.
Naturalmente ho fatto incetta di libri e riviste di cucina, la più bella Cuina, una rivista in Catalano che ahimé non parlo ma riesco a leggere, mi è piaciuta troppo :)
Tutti sanno che tra i migliori cuochi e ristoranti al mondo ci sono sia Catalani che Baschi (pensate a Adria Ferran o Juan Mari Arzak).

In queste due settimane ovviamente mi sono anche fatto un corso di cucina a Barcellona!
e sono ingrassato di almeno 3 chili :(
Questa e altre ricette che vi proporrò nei prossimi giorni vengono direttamente dall'esperienza di questo bel corso!



Tortillas di patate
per 5/6 persone

6-7 patate medie
1 grossa cipolla gialla
5/6 uova
Olio d’oliva
Sale q.b.



Pelate le patate e tagliatele a dadini o in fette non troppo sottili, come più vi piace, ma assicuratevi che i pezzetti non si incollino tra loro.
Pulite la cipolla e tagliatela in fette sottili, quasi julienne.
Mettete insieme patate e cipolla in una ciotola capiente e regolate di sale.
Scaldate abbondante olio d’oliva in una padella antiaderente a fuoco medio-alto, giunto a temperatura versatevi le verdure e distribuitele in maniere uniforme all’interno della padella, l’olio deve quasi coprirle. Lasciatele a fuoco medio in maniera che le patate cuociano lentamente senza bruciarsi, devono essere morbide ma senza la crosta esterna. La cottura impiegherà circa mezz’ora. Rimuovete patate e cipolle aiutandovi con una schiumarola e mettetele in un colino per eliminare l’olio in eccesso.
Nel frattempo battete le uova in una ciotola, versatevi le patate e le cipolle e mescolate dolcemente con una spatola.
Mettete sul fuoco una padella antiaderente dai bordi alti (circa 22 cm di diametro) con un filo d’olio e fatela riscaldare a fuoco medio per non bruciare l’olio e soprattutto per non bruciare la tortilla!
Versatevi qualche cucchiaiata (con un cucchiaio grande da cucina) di composto e lasciate cuocere rimestando solo un po’ ad inizio cottura. Cuocete bene ai bordi e verificate con una spatola che sia ben cotta anche al centro, appena la tortilla vi sembra pronta rivoltatela utilizzando un piatto dove la lascerete scivolate per poi rimetterla in padella e lasciarla cuocere dall’altro lato. La tortilla deve essere morbida ma ben cotta e bella alta.
Potete servirla con un buon gazpacho e ¡Buen provecho!

41 commenti:

  1. Gio... grazie per la ricetta della tortilla, che sembra una cavolata e invece ha tanti piccoli segreti nella preparazione. Anche io ho trascorso le vacanze in Spagna, Castilla e Madrid una gran bella vacanza :)

    RispondiElimina
  2. Ben Tornato !! E che bel ritorno uno dei miei piatti favoriti, nella sua rustica semplicitá eppure cosí intenso..proprio español..

    Un abbraccio, Simonetta

    RispondiElimina
  3. Bentornato Gio! Mi chiedevo proprio ieri che fine avessi fatto :D
    Splendide le tortillas e invidia invidiona per la vacanza in Spagna ^^

    RispondiElimina
  4. Gia mi sei mancato anche tu!xhe bello rileggerti! sai che mi sei balzato all-occhio proprio in questi giorni e mi sono resa conto che non ci vediamo a Torino?uffi...!

    RispondiElimina
  5. Eccoti, finalmente tra noi...!!! Un carissimo e affettuosissimo abbraccio!!
    e.

    RispondiElimina
  6. Beh, non c'è manco bisogno di dire che appena vengo a trovarvi voglio vedere come ti viene la tortilla.... Se poi ti serve un bel consiglio del paese per riuscirne bene basta chiedermi ;-)
    Poi al vino ci penso io!!. Ups!, scusa, ho una bella bottiglia che appartiene te. Un bacione Gio, e torna presto.

    RispondiElimina
  7. Cavoli che buone!!!! P.s. Anche io sono a dieta, ho perso ben 9 kg da tg 46 a tg 42 con la Dukan...il fine settimana però il dolcetto non manca!

    RispondiElimina
  8. ben ritrovato caro Giò, e con che ghiottoneria, m piacciono da matti le tortillas, bravissimo!!!!!

    RispondiElimina
  9. Bentornato, Giò! Buonissima tortilla!
    Ma che bello un corso di cucina catalana!!! Aspetto resoconti!

    RispondiElimina
  10. Bentornato Giò :) Che gustoso rientro con questa appetitosa tortillas, l'adoro. Un bacio, buona giornata

    RispondiElimina
  11. gnam gnam bentornato. un bacio

    RispondiElimina
  12. Mmmmmm.....qui mi sa che sei tornato con b....uonissime intenzioni ;-)

    RispondiElimina
  13. Bentornato Gio, ci sei mancato, ma vedo che il rientro è davvero molto gustoso!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  14. :-) sì, sì vogliamo sbirciare nei tuoi ricordi delle vacanze in Spagna
    il pane strofinato con il pomodoro (nella foto), mi ricorda il mio viaggio di nozze a Barcellona!

    RispondiElimina
  15. ma è strepitoso un paio di porzioni

    RispondiElimina
  16. Bentornato!! Sei mancato anche a noi. che bello con le vacanze ti sei regalato anche un cordo di cucina, favoloso!! Deliziose le tue tortillas, splendida la presentazione. Buona serata Daniela.

    RispondiElimina
  17. Cari amici grazie a tutti per essere passati e per l'affetto dimostratomi!
    ho ripreso questo settembre con la voglia di cucinare e di fare
    ancora grazie!

    RispondiElimina
  18. che piacere ritrovarti e rileggerti, a quanto pare bello carico dopo un viaggio e un corso di cucina in Spagna!
    anch'io ho da poco pubblicato una tortilla, con le acciughe naturalmente anche se non impeccabile e così ben descritta come la tua...:-))
    ciao
    Cris
    http://poverimabelliebuoni.blogspot.it/2012/09/tortilla-di-patate-mais-e-acciughe.html

    RispondiElimina
  19. Caro Giò che piacere rileggerti, bentornato! :-) Si, dai posta le foto, le vedrei molto volentieri e altrettanto volentieri mangerei la tua allettante tortillas.
    Un bacione

    RispondiElimina
  20. Bentornato!! che bellissima esperienza un corso di cucina in Spagna! :-)))

    RispondiElimina
  21. Certo che un corso di cucina all'estero e' il massimo!!!!
    Bravo Gio!!!
    :)))))

    RispondiElimina
  22. Bentornato :-) sono curiosa di scoprire le prox novità, i corsi di cucina regalano così tante nuove chicche da riproporre!segno la ricetta!laura

    RispondiElimina
  23. Bentornato!!! Che bellissima esperienza hai fatto e che hai subito messo a frutto: ottima la tortilla!!!
    Aspetto di vedere le foto del viaggio...
    Baci

    RispondiElimina
  24. Bentornato che gioia sentirti così brioso!!!! E che bel viaggio , ti invidio perché fare un corso in loco e' sempre una grande esperienza e si vede anche da quello che ci hai preparato... Tortillas spettacolare!!!!
    Baci

    RispondiElimina
  25. Ciao carissimo ..bentornato..
    interessante la tua estate..piena di novita'..che spero vorrai
    dividere con noi...cme hai fatto con questa dettaglita ricetta
    della tortillas!!
    ciaoo

    RispondiElimina
  26. L'ho mangiata per la prima volta a Las Palmas... e mi hai fatto voglia di tornarci!! La tortillas é davvero buona ;)

    RispondiElimina
  27. Semplici e sempre ottime le uova...complimenti

    RispondiElimina
  28. Ciao Giò, bentornato! Ti sento bello carico e pieno di energia :) adoro la cucina spagnola!

    RispondiElimina
  29. Bentornato!!! Si, ci fa piacere vedere qualche foto delle tue vacanze, postale! Poi, certo, se ci allungassi anche un pezzo di questa goduriosissima tortilla sarebbe anche meglio ma vabbè =P

    RispondiElimina
  30. Primo: bentornato!
    Secondo: beato te; io in Spagna non sono mai stata ma dev'essere un viaggio bellissimo
    Terzo: aspettimo i risultati del corso e mi raccomando... che non si tratti di ricette DIETETICHE!!!
    (i tre chili li perderai in altro modo ah, ah, ah...)
    ;))
    Ciao

    RispondiElimina
  31. p.s.
    Quarto: ho dimenticato le tortillas che rimangono uno dei miei piatti preferiti! Grazie

    RispondiElimina
  32. Tortillas! le adoro! Piatto semplice, come piace a me, ma gustosissimo!

    RispondiElimina
  33. Ciao Giò, bentornato!!
    Sicuramente un bellissimo viaggio e poi anche il corso di cucina, incredibile!!
    Ho appena scoperto che la mia mamma mi ha sempre spacciato per frittata con le patate una tortillas!! ;)

    ciao loredana

    RispondiElimina
  34. Spero che ti sia portato anche una bella bottiglia di Txagolì, io nei Paesi Baschi ne andavo matta! Complimenti per la tortilla, sembra buona quanto quella originale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cosa mi hai ricordato il Txagoli! :P

      Elimina
  35. rientro alla grande con una vera delizia...piacere di conoscerti ,mi sono unita se ti va di ricambiare ti aspetto con piacere nella mia cucina...baci,a presto:)

    RispondiElimina
  36. ragazzi davvero grazie per i vostri commenti!
    mi date ancora più carica :)
    buona giornata a tutti!

    RispondiElimina
  37. ammappete! Che vacanza spettacolare!
    ti ri_abbraccio forte
    Cla

    RispondiElimina
  38. Giooo fue maravelloso tu viaje!!! :-D
    Bellissio davvero, mi piacerebbe andare in Catalogna, il problema è che non so parlare Catalano, ma poco importa, è un viaggio da fare questo, tutto stupendo, ance il corso di cucina!!! :-D

    RispondiElimina

Se ti fa piacere lascia qui un commento, grazie!

Ultimi post