lunedì 17 ottobre 2011

Tajine de veau aux pois chiches


Finalmente la scorsa settimana è arrivata la mia nuova tajine!
e dico finalmente perché la volta precedente ne avevo ordinata una color 'nero pepe' ma all'arrivo del pacco già si sentivano i cocci rotti all'interno ahimé!!
ne ero rimasto molto deluso :(
ma poiché sono il tipo che non si arrende (la fomosa capa tosta), appena possibile ne ho ordinato un'altra ed eccola qua!

Nel frattempo mi ero anticipato comprando un libro di cucina marocchina con varie ricette di cous cous e tajine che già pregustavo alla sola vista delle foto!

Sono stato in Marocco un po' di anni fa e da buona forchetta qual'ero e sono (all'epoca non ero un food blogger, come mi definisco 'elegantemente' oggi per giustificare le mie abbuffate eh eh eh) avevo assaggiato molte specialità e quelle in tajine mi erano rimaste nel cuore :D

Ve ne propongo la prima qui, altre ne seguiranno visto che l'ho comprata sarà meglio sfruttarla per bene :)





Tajine di vitello con ceci

1,5 Kg di scamone di vitello, tagliato in dadi
250 gr di ceci lessati
400 gr di pomodori pelati
2 spicchi d’aglio
1 grossa cipolla
80 gr di olive verdi denocciolate
Prezzemolo, un mazzetto
1 cucchiaino di cumino
1 cucchiaino di cannella
1 cucchiaino di paprika
1 cucchiaino di zafferano
2 foglie di alloro
300 ml circa di acqua calda (o brodo)
Olio d’oliva, circa 6 cucchiai


Tagliate la cipolla a dadini, triturate l’aglio e versateli nella tajine dove avrete messo a riscaldare l’olio d’oliva. Lasciate imbiondire la cipolla e versate quindi la carne facendo ben dorare da tutti i lati il vitello. Salate, aggiungete le spezie una alla volta e mescolate per farne sprigionare il profumo. Unite il prezzemolo, le foglie di alloro, il pomodoro e l’acqua calda (o il brodo); portate ad ebollizione, abbassate la fiamma al minimo, coprite e lasciate andare per 1 ora.
A metà cottura unite i ceci e le olive, mescolate e regolate di sapidità se necessario.
A fine cottura scoprite per una decina di minuti per far ridurre il sugo.
Servite nella tajine direttamente a tavola accompagnando con un buon cous cous!

37 commenti:

  1. Come puoi ben immaginare questa ricetta mi ispira in modo particolare...e bellissima la tajine blu!

    RispondiElimina
  2. che meraviglia! il profumo di questi stufati è ammaliante. quest'anno me lo faccio regalare, il tajine, nero lavico come lo volevi tu!!
    settimana scorsa ho fatto quello di pollo, olive e limoni sotto sale, ripiegando su una semplice cocotte in terracotta.
    un bacione
    Dora

    RispondiElimina
  3. tu pensa che sono andata ain marocco e ne ho comprata una bellissima.ero tutta gongolante ma inevitabilmente nel deserto si è rotto un pezzo del coperchio,così ne ho comprata un'altra.per cui ti capisco bene!ottima questa ricetta e molto bella la tua tajina

    RispondiElimina
  4. Che delizia!!Adoro gli spezzatini e il tuo è speziato e profumato.Mi piace molto la tua pentola..e mi manca..devo rimediare!!

    RispondiElimina
  5. Chissà perchè tutti i piatti con il limone li trovo fantastici!!! Bella tajine!
    elisa

    RispondiElimina
  6. Questa ricetta di tajine è bellissima, la proverò! Ma se devo dirti la verità, io ho una passione fortissima per le Tajine (contenitore), pensa che l'ultima volta che sono stata in Tunisia me ne sono portata a casa una bellissima, ma purtroppo arrivò tutta in cocci....invece qualche settimana fa, ne trovai un'altra proveniente dal Marocco :-) le adoro, ne potrei collezionare senza sosta e questa tua blu è veramente affascinante :-D

    RispondiElimina
  7. Che bel tajine blu!! Io non ne ho ma ho le pentole di questo marchio e mi piace tantissimo come qualità. Per la ricetta non ti posso dire niente, scusami, io non mangio la carne.

    RispondiElimina
  8. Mamma mia, chè bontà!!. Juan, inutile dirti che questa ricetta mi è piaciuta tanto. Sai che vado pazza per questo tipo di cibo(non per altro ti ho fatto assaggiare più di una volta il mio cous cous). Me la segno e proverò a cucinarla presto. Ti farò sapere ;-) . Bea

    RispondiElimina
  9. Buone le tajine! A me piacevano in particolare quelle con i limoni e le olive: aspetto con ansia...

    RispondiElimina
  10. Tu sei troppo chic, non c'è niente da fare, dobbiamo tutti farcene una ragione

    RispondiElimina
  11. Con quella tajine blu mi colisci dritta al cuore! E' splendida ^__^ Un bacio, buona giornata

    RispondiElimina
  12. Mi hai risparmiato soldi e sedute di psicoterapia con questo post finalmente ho capito perchè ho aperto un blog...per avere la scusa di abbuffarmi senza ritegno! :P ehehehehe
    La tajine di vitello con ceci è davvero invitante e concorde con l'osservzione di Lydia ti chiedo se quando ci vediamo mi puoi dare qualche lezione per ripulirmi in cucina dal mio essere eccessivamente rustico...che dici sepoffà?! :P

    RispondiElimina
  13. ottima scelta la tajine blu, te la invidio! E ottima anche la ricetta

    RispondiElimina
  14. Un giorno, in un grande negozio di casalinghi qui a Milano, ne stavo comprando proprio identica alla tua, solo che era rossa. Poi, ero un po' incerta e ho preso due cocottine, però di quella tajine è rimasta la voglia di prenderla. Dopo aver visto la tua bella ricetta, e lo sai, io mangio pochissima carne, adesso sono ancora più decisa.
    Bacioni

    RispondiElimina
  15. Concordo: la cottura in tajine dà risultati insuperabili e l'aspetto cremoso del tuo "spezzatino" lo conferma!!!

    RispondiElimina
  16. gio, ma che delizia.... quand'è che mi inviti a cena????
    :)
    b

    RispondiElimina
  17. Oltre alla bellezza della pentola io mi complimento per questo piatto assolutamente godurioso. Ne sento il profumo...

    RispondiElimina
  18. bellissima e profumata e ghiotta la ricetta, ma che bravo Gio!!!!!!

    RispondiElimina
  19. Splendida ricetta, bellissima la tajine, che dire di più.......quando vogliamo organizzare una bella cenetta? Noi siamo sempre disponibili:-)))))
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  20. non amo particolarmente la carne rossa... ma la tua nuova "caccavella" mi ispira tantissimo!!!
    le tue foto sono meravigliosamente invoglianti!!!

    RispondiElimina
  21. bellissima la tua tajine blu!!! Io ne ho una di coccio semplice comprata direttamente in Marocco...ma mi piacerebbe averne una della tua marca..bellissima ricetta ..ormai solo ricordi..

    RispondiElimina
  22. Bellissima questa tua nuova tajine. Sono certa che è pure più bella di quella color pepe attualmente in cocci :) Quanto al vitello e piselli, mi fa venire in mente marrakech. Anche io sono stata in Marocco un paio di anni fa e mi è piaciuto tantissimo ed anche la cucina indigena, davvero niente male!

    A presto e complimenti per la ricetta.
    Mari

    RispondiElimina
  23. Me ne hanno regalata una rossa, dovro' assolutamente utilizzarla!

    RispondiElimina
  24. @all grazie a tutti per essere passati in questi giorni sto facendo la pallina da ping pong tra Salerno, Napoli e Roma! ma tutto ok :)

    per @lydia e @gambetto siete due sfottitori! :D
    un abbraccio!

    RispondiElimina
  25. Ma che spettacolo di pentola...la vogliooooooo

    RispondiElimina
  26. Le ricette che piacciono a me...ricche gustose e profumate...sai Gio da noi si usano i cocci per fare questo tipo di preparazioni...ma non quelli che ti sono arrivati con la prima spedizione...l'altri...ahahahah...un abbraccio e penso la scarpetta...ciao.

    RispondiElimina
  27. Che bella ricetta e che bel blog, ciao

    RispondiElimina
  28. che figata questo piatto e la tajina poi... la voglio pure ioooooooooooooooo! bacioni!

    RispondiElimina
  29. Che bella ricetta ricca e profumata, e che bello quel tegame da tajine blu, io avevo in mente di acquistarne uno rosso, ora forse ho cambiato idea. Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  30. @monia ma grazie!

    @max nuccio in effetti anche qui da noi cucinare in coccio non è affatto una novità, come per la zuppa di fagioli :)

    @stefania che gentile! :)

    @claudiaannie sapessi che fatica averla! ;)

    @daniela a me piaceva quello nero pepe, ma blu anche mi piace molto :D

    RispondiElimina
  31. Attenzione! Con questa meravigliosa tajine e questa saporita ricetta....si diventa scostumati e si parte con l'autoinvito a cena ... o pranzo ;-)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  32. Ma che meraviglia, ti invidio molto la tajine, io le ho sempre lasciate la, ma la prossima volta che vado non succederà, giuro!

    RispondiElimina
  33. che bella la tua tapine! dai vedila così: se quella nera è andata in cocci meglio, questo colore è più bello! io ce l'ho color melanzana e la tengo in bella vista anche quando non la uso! come prima 'prova' hai fatto già faville con questa ricetta! baci

    RispondiElimina
  34. attirosissimo e effetivamente la tajine è davvero bella! buon fine settimana, Giorgia & Cyril

    RispondiElimina
  35. Ciaoo Gio.. che dire sei sempre raffinato nelle tue ricette e c'è sempre un tocco unico e particolare.. mi auguro di vederti presto

    RispondiElimina
  36. Ciao!
    Troppo bella...La voglio anche io!
    Se possibile con dentro quella meraviglia li che hai preparato tu.
    Buon we

    RispondiElimina
  37. @all vi assicuro che la tajine-mania non è finita qui! presto nuovi cocci e nuove ricette :D

    RispondiElimina

Se ti fa piacere lascia qui un commento, grazie!

Ultimi post