lunedì 16 aprile 2012

Tarta de chorizo y tomates


La primavera sembra non voler arrivare, almeno per ora...
Lo scorso fine settimana ha piovuto quasi sempre e sembra che almeno per i prossimi giorni ci tocca ancora pioggia.
Certo fa bene alla campagna, frutta e verdura cresceranno sicuramente più belle e rigogliose, ma un po' di sole non ci farebbe male!

Oggi iniziamo la settimana con un buon piatto rustico ispirato ai nostri cari vicini spagnoli. Una di quelle ricette che definirei di incontro tra le nostre due culture culinarie. Ho unito la ricotta nostrana col piccante del chorizo ed il profumo del pimentón dulce, che a me piace tanto. Se non lo avete potete sostituirlo con una polvere di peperoncino poco piccante, il chorizo invece lo trovate facilmente anche nei nostri supermercati.

Buona settimana a tutti!


Tarta de chorizo y tomates

300 gr di ricotta vaccina
170 gr di chorizo
Una decina di pomodori ciliegini
3 uova
200 ml di panna da cucina
2 cucchiai di pecorino grattugiato
Pimentón dulce, 4 cucchiaini
Sale, un pizzico

Per la pasta:
150 gr di farina integrale
180 gr di farina 00
100 gr di olio evo
Acqua fredda, mezzo bicchiere
Sale, un cucchiaino


Miscelate bene le due farine, aggiungete l’olio e un pizzico di sale e cominciate ad impastare. Aggiungete poco per volta l’acqua fredda, regolatevi in base a quanta ne assorbe la vostra farina, fino ad ottenere un impasto omogeneo. Formate una palla, ricopritela con la pellicola e tenetela in frigo per almeno un’ora.

Cacciate la pasta dal frigo e accendete il forno regolando su 180°C.
Battete le uova con un pizzico di sale, aggiungete il pimentón dulce, il pecorino, la panna e la ricotta; con l’aiuto di una frusta mescolate bene sciogliendo i grumi di ricotta e rendendo il composto omogeneo. Unite alla fine il chorizo tagliato in piccoli dadini.
Su di una spianatoia stendete la pasta della forma adatta alla vostra teglia, ne ho usata una da 25 cm di diametro, ungetela leggermente, stendetevi la pasta eliminando quella in eccesso dai bordi.
Versatevi il composto col chorizo, decorate con i pomodorini lavati e tagliati a metà.
Infornate per circa un’ora.

48 commenti:

  1. IL chorizo dovrò ometterlo, ma almeno userò i pomodori che mio marito è riuscito a far crescere in giardino.
    Bel piatto!

    RispondiElimina
  2. Uuuuhhhh! io adoro il chorizo, da ai piatti un colore bellissimo, oltre che un profumo straordinario...mi segno la tua ricetta! Buon inizio Gio ciao :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ogni volta che vado in Spagna ne faccio sempre una scorta :P

      Elimina
  3. Che bella questa tortina! Deve essere buonissima!

    RispondiElimina
  4. Bella e buona! :)
    Buon inizio settimana! ^^

    RispondiElimina
  5. Come si inizia bene la settimana... devo provare anch'io la base con olio:)) Un abbraccio Giò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la pasta brisé con l'olio è ottima e più leggera, prova!

      Elimina
  6. Mi piace la tua vena "rustica" per palati decisi anche se è chiaro dalla fattura della fetta e della tarta che aggiungi anche un bel tocco di eleganza che in cucina fa sempre bene.
    In questo devo imparare e tanto anche.
    PS
    Speriamo migliori il tempo...che l'umore è direttamente legato :P eheheheheh

    RispondiElimina
  7. ohhhhh il chorizo... ma io me lo mangerei così!! :-D

    RispondiElimina
  8. A quest'ora quella fetta mi fa più gola di un blocco di cioccolata fondente... La voglio! Ottima accoppiata, a presto

    RispondiElimina
  9. veramente sfiziosa!!!
    sempre bravissimo!!!!

    :D
    Giulia

    RispondiElimina
  10. ho appena cenato ma ti giuro che questa torta rustica mi farebbe ricominciare da capo! anche qui freddo e tanta pioggia

    RispondiElimina
  11. Che splendore!!!! Qui andrebbe a ruba sai? soprattutto per i miei ragazzi che amano mangiare saporito! Buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai detto giusto Ely saporito!! eh eh

      Elimina
  12. Ha sicuramente un sapore gustoso
    ciao

    RispondiElimina
  13. Stuzzicante e appetitosa a dir poco, sono certa che sparirebbe subito. Mi piace quella pasta con l'olio e un po' rustica. Baci, buona settimana

    RispondiElimina
  14. Buonissima, a casa mia finirebbe in un lampo! Sempre bravissimo Gio!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  15. è bellissima gio!!! golosa da morire!!! la cucina spagnola ti ispira!!!!

    RispondiElimina
  16. Grazie di cuore a tutte per la visita!

    RispondiElimina
  17. che meraviglia mi hai incuriosito ho preso appunti

    RispondiElimina
  18. Caspita che tarta super!
    Questa ce la vedo bene per un pic-nic!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  19. questa ricetta è una meraviglia...me la segno, perchè avevamo in previsione di fare una cena spagnola, e potrei servire questo per l'aperitivo!! secondo me sarebbe perfetto!!

    RispondiElimina
  20. E' bellissima e molto invitante. Buona giornata Daniela.

    RispondiElimina
  21. Per una fetta di quella tarte, potrei sopportare anche qualche altro giorno di pioggia!
    Oggi a Milano c'è il sole!
    Un bacione

    RispondiElimina
  22. Splendida e sfiziosa, che voglia!!!!!

    RispondiElimina
  23. Buonissima e poi per il tempo non lamentarti che ti assicuro c'è chi sta peggio, io!
    Barbara

    RispondiElimina
  24. Ecco, giusto questa tarta riuscirebbe a riportare un po' di calore in questi giorni bigi!

    RispondiElimina
  25. Le torte rustiche che mangio senza mai fermarmi, poi amo il piccantino.....

    RispondiElimina
  26. E se arrivasse un po' di sole si potrebbe andar a fare tanti pic nic a base di questa tortona stratosferica! ha un aspetto delizioso!!!
    Ma sai che il chorizo non l'ho mai cercato nei nostri supermercati? urge il raid riparatore :D

    RispondiElimina
  27. Ho giusto un chorizo che mi ha portato mia sorella da Barcellona, grazie per l'idea!
    Un abbraccio, Chiara

    RispondiElimina
  28. Sino ad oggi non conoscevo il Chorizo... adesso grazie a te lo posso inserire nella mia lista di golosità da provare. Grazie!
    A presto
    Gialla

    RispondiElimina
  29. Cavoli questa e' una signora torta salata!!!! Piccantina e gustosa tutta da mangiare:-) baci

    RispondiElimina
  30. Rustico e perfetto per un pic-nic sempre che smetta di piovere ;-)

    RispondiElimina
  31. A tutto sapore....un cosa sfiziosissima che farebbe la felicità di mio marito. Io non sono un'estimatrice di chorizo, ma cotto da un sapore pazzesco a pizze e pani, e la tua idea è veramente golosissima. Buona giornata, Pat

    RispondiElimina
  32. Beh, dai, non è caduta una goccia per tutto l'inverno, un po' di pioggia ci voleva... speriamo, almeno, poi, spunti un bel sole, almeno le nostre verdure, oltre che gonfie d'acqua, lo saranno anche di sapore!!!
    Del resto, anche senza pioggia e senza sole, la tua quiche sembra già gustosissima!!!!

    RispondiElimina
  33. Ciao Gio, che ricetta buona e saporita. E poi io ho un legame particolare con la Spagna. Mi piace il tuo blog, ti seguirò, grazie per essere passato da me e avermi dato la possibilità di conoscerti....non pensare di cavartela così su Opzetek....io e Patty che leggi qui sopra ci siamo messe in testa di conoscerlo...aiutaci dai ;)) Un abbraccio

    RispondiElimina
  34. Gio ma è una meravigliia!!! Quasi quasi sostituisco con la n'duja calabrese...verrà buono uguale???

    RispondiElimina
  35. Sta piovendo tutta l'acqua che da ottobre s'è fatta desiderare.. E tutta ora, con temperature di certo non miti..uff!! Questa torta.. Gustosa, ricca e piccante.. Mmm fameee!!

    RispondiElimina
  36. E' finito da poco un temporale da paura ma, visto che qui in Sardegna l'Estate è sempre lunghissima, a me la pioggia non dispiace, l'importante e che non faccia danni.
    Da buona abruzzese amante del peperoncino (e suocera di un calabrese)non posso che apprezzare questa tarte, già è aumentata la salivazione!
    A presto!

    RispondiElimina
  37. quanto mi piacciono sempre le tue torte salate! Questa non fa eccezione. Chorizo, ricotta e pomodorini... che bel "matrmonio"! Un abbraccio

    RispondiElimina
  38. che meraviglia di ricetta! complimenti davvero, un bacio :)

    RispondiElimina
  39. grazie e tutti per essere passati!!!

    RispondiElimina
  40. Questa la devo assolutamente rifare, è geniale!

    RispondiElimina

Se ti fa piacere lascia qui un commento, grazie!

Ultimi post