giovedì 15 dicembre 2011

Chef for passion


Quando ho letto qualche settimana fa che esisteva anche a Salerno la possibilità di fare corsi di cucina mi sono detto: finalmente!!!
come leggete nella foto si tratta di Chef for passion! (li trovate anche su FB)

Quando (un po' diffidente lo ammetto) sono passato a vedere di cosa si trattava ed ho scambiato due chiacchiere con Carmen Saviano sono rimasto subito colpito dalla passione che questa ragazza mi ha trasmesso!
Non pago mi sono iscritto ad una loro lezione di cucina...ogni buon blogger deve sempre provare no?! :D

Dopo il primo impatto, al corso si è subito instaurata un'atmosfera davvero friendly e non so se è stata la bravura di Carmen e Raffaele ('o chef) o anche la simpatia degli 'alunni' ma abbiamo cucinato (...e bevuto vino! come si può pasteggiare senza?! eh eh eh), abbiamo imparato e ci siamo divertiti come se fossimo amici che si ritrovano in allegria in cucina per preparare il pranzo di Natale :)
ovviamente ci siamo ripromessi di rivederci per un'altra lezione... :P


Certo Carmen e lo chef Raffaele Rossi sono davvero coraggiosi, in un periodo di crisi come questo, a mettersi in gioco con questa attività, ma è la Passione che li muove, quella con la P maiuscola perché nelle cose che fanno c'è amore e come scrivono nel loro sito "l'ingrediente principale per una buona cucina è l'amore..."



Dimenticavo il 22 dicembre ci sarà un evento degustazione "Sua Maestà il Tartufo" io ovviamente ci sarò e voi? perché non fate un salto? :)

La ricetta che vi propongo è stata realizzata proprio al corso ovvio! :P

Con questa ricetta partecipo al contest di Fico secco Uva passa: Cucinando per Natale


Controfiletto di maiale ripieno di scarola e scamorza con purea di mele annurche

600 gr di lonza di maiale
Una mezza scarola
150 gr di scamorza affumicata
8 fette di pancetta magra
Aglio
Olio evo
Sale

Per la purea di mele:
3/4 mele annurche (o in mancanza delle belle golden)
Vino bianco secco, circa ½ litro


Preparate la scarola lavandola e bollendola in acqua e sale. Fatela sgocciolare bene per eliminare tutto il liquido in eccesso e passatela in padella con un filo d’olio d’oliva ed un aglio vestito. Appena pronta sminuzzatela col coltello.
Tagliate in piccoli cubetti la scamorza e tenetela da parte.

Pulite la lonza di maiale dalla coperta di grasso (potete farlo fare dal vostro macellaio J) e tagliatela in fette uguali dello spessore di circa 6 centimetri. Fate una piccola incisione su un lato della fetta per creare una tasca che andrete poi ad allargare all’interno con le dita. Riempitela con un po’ di scamorza ed un po’ di scarola, richiudetela e sigillate arrotolando la lonza con due fette di pancetta. Legate con uno spago e passate la carne da entrambi i lati in una padella a fuoco vivo finché non raggiunge un bel colorito.
Disponete le fette di lonza in una teglia e mettete in forno già caldo a circa 200° C per 10-15 minuti o finché il maiale non raggiunge la cottura desiderata, ma non troppo potrebbe seccarsi!
Utilizzate il fondo di cottura filtrato addensandolo in una padella con una noce di burro.

Nel frattempo preparate la purea di mele. Pelate e tagliate le mele in pezzi. Versatele in una casseruola e copritele con il vino bianco; appena cotte scolate dal vino in eccesso e passatele al frullatore per ottenere una crema densa.
Impiattate dividendo in due parti la fetta di maiale e decorate con la purea ed il fondo di cottura.
Bon appétit!

45 commenti:

  1. Bellissima ricetta Gio...veramente bellissima e anche molto molto bella!

    RispondiElimina
  2. Caspita, fantastico questo controfiletto! davvero ricercato, complimenti!

    RispondiElimina
  3. .... mi commuovo.... mi diverrai uno chef....
    :)
    b

    RispondiElimina
  4. Solo da me pensano solo a mangiare e non organizzano mai un evento del genere...invidiosa io! :<
    Ma quello in foto sei tu? Caruccio il ragazzo...non ti sto molestando eh, e che fai la tua bella figura bello imbiscottato ^_^
    Già che distratta, mi stavo per dimenticare...mi piace questa ricettuola, è molto invitante e non è per niente pesante. Mi sa che andrebbe bene nel menù delle feste, io intanto te la rubo ;)

    RispondiElimina
  5. prima di tutto complimenti per la ricetta! è strepitosa!:D anche a me piacerebbe tanto partecipare ad un corso di cucina... ma mi sa che qui a trento scarseggiano!
    bacioni!

    RispondiElimina
  6. @greta grazie! riferisco anche allo chef :)

    @breakfastatlizzys bello vero? lo servirò a natale :P

    @babs tu sei l'esempio vivente che le cose possono cambiare! bacioni!

    @francy no! quello è lo chef del corso, riferisco del suo successo, ne sarà contento! eh eh cmq grazie!

    @rebecca mai disperare, prima o poi il corso arriva... :)

    RispondiElimina
  7. Ciao Giò! E che bella cosa che ti sdei regalato! Piacerebbe anche a me seguire un corso di cucina....ma trovare il tempo!!!
    Vedo che spesso passi a leggere le mie ricette nonostante io posti pochissimo e passi pochissimo da te (passo poco da tutti perchè non ho mai tempo)...lo apprezzo tanto e mi fa piacere! Grazie e se non ci becchiamo prima ti auguro buone feste!!! ^_^

    RispondiElimina
  8. Ciao Giò! E che bella cosa che ti sdei regalato! Piacerebbe anche a me seguire un corso di cucina....ma trovare il tempo!!!
    Vedo che spesso passi a leggere le mie ricette nonostante io posti pochissimo e passi pochissimo da te (passo poco da tutti perchè non ho mai tempo)...lo apprezzo tanto e mi fa piacere! Grazie e se non ci becchiamo prima ti auguro buone feste!!! ^_^

    RispondiElimina
  9. Il controfiletto è uno spettacolo! E sono lieta che tu ti sia potuto godere un corso di cucina, io li adoro :)
    Grazie di continuare a condividere ricette così, mitico!!!

    RispondiElimina
  10. caspita che secondo veramente da vittoria.raffinato, e molto particolare.che belli vero i corsi di cucina? peccato c he da me c'è ben poca possibilità!

    RispondiElimina
  11. Questo controfiletto di maiale mi ha dato un bel sussulto magari l'ora lo sconsigli caldamente. Lo terrò presente presto spero...
    Grazie per lo spunto eh....magari potessi essere la, mi divertirei parecchio! :P eehheheeh
    Un abbraccio :)

    RispondiElimina
  12. belli i corsi di cucina... io li adoro!
    c'è sempre da imparare!
    adesso però per la legge sulle pari opportunità DOVRAI frequentare anche uno dei miei corsi di Cake Design!!! :P

    la ricettina non la commento neppure... ti basti sapere che sto sbavando sulla tastiera come un bulldog!!!

    RispondiElimina
  13. Piacerebbe anche a me frequentare un bel corso di cucina, ma dalle mie parti non ci sono...Complimenti, tanti! Bel piatto!
    Elisa

    RispondiElimina
  14. Sai che mi sono resa conto che ho tenuto dei corsi di cucina, ma non ne ho mai seguito uno? Qui da noi ci sono solo corsi organizzati dalla Coop (giammai, li ho frequentati per altre cose e non mi sono mai trovata bene) oppure quelli che si tengono alla sede distaccata del Cordon Bleu, che immagino ingesssatissimi...

    RispondiElimina
  15. ciao Giò, certo che mica scherzi! Una ricetta coi controfiocchi e ti è venuta benissimo.
    Auguri per le prossime lezioni, però direi che se il buongiorno si vede dal mattino ne vedremo delle belle...
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  16. Ti capisco, partecipare ai corsi di cucina è bellissimo!
    Ottimo il tuo controfiletto, molto molto elegante ed invitante!
    Baci e buon fine settimana

    RispondiElimina
  17. a ma allora sei un professionista non vale noi siamo dilettanti buona giornatya

    RispondiElimina
  18. @sandramilù è un vero piacere! :)

    @chatapoche mi sono divertito tanto! :)

    @lucy mi piacerebbe farne uno con te!

    @gambetto Mario con te e me al corso ne faremmo delle belle! :P

    @enza sicuramente! devo migliorare davvero tanto, anzi diciamo che parto da zero :D

    @bucciadilimone bentornata vedo che hai ripristinato la linea!

    @serena ne frequenterei uno tenuto da te ben volentieri!

    @fausta ma grazie davvero!

    @giovanna grazie! leggo che tu ne frquenti tanti e di molto belli! fortunata!

    RispondiElimina
  19. @giovanna2 ma no! che professionista! mi diverto :)

    RispondiElimina
  20. Bella Giò! Bellissima ricetta, che bontà quel cuore di scalora!

    RispondiElimina
  21. Bhè, bellissima ricetta. Figurati che questa notte prima di addormentarmi, come spesso capita, ho immaginato come fare un piatto simile... Non avevo pensato all'affettato per chiudere la tasca... l'idea è buona ma vorrei trovare una soluzione diversa per evitarlo...

    Complimenti a te e ai ragazzi per il corso. In bocca al lupo!

    RispondiElimina
  22. Una ricetta favolosa Gio mi piace tutta quella beklla scarola che si intravide...decisamente da provare e felice corso per me siete troppo lontani:-)!!baci,imma

    RispondiElimina
  23. Complimenti Gio, per la ricetta favolosa e per il corso di cucina!!!! Ma sai che non sono mai riuscita a farne uno?????

    RispondiElimina
  24. I always want to jump straight into my computer and eat your food. Seriously.

    RispondiElimina
  25. Anche io anche io anche io, voglio venire anche io!!!! Non fanno corsi anche a Napoli? :-)
    Pensa che proprio oggi avevo in mente qualcosa con le mele, parlo di salato ovviamente....la tua ricetta mi dà molta ispirazione, grazie Gio!
    Un bacione

    RispondiElimina
  26. @elena un bel cuore! :D

    @guudfuud aspetto anche la tua versione allora :)

    @dolciagogo imma grazie! magari se si organizza a Na io vengo :)

    @speedy ma allora ne tieni uno tu!?

    @loveforfood ah ah ah! thank you! it's gonna be a very long jump! :D

    @rosalba a Na c'è il gambero rosso se organizziamo ci vengo anch'io, dico sul serio!

    RispondiElimina
  27. Un piatto da ristorante di alto livello, complimenti!
    Anche a me piace partecipare a corsi di cucina, se poi gli insegnanti sono innamorati del loro lavoro è un corso perfetto!

    RispondiElimina
  28. Certo piacerebbe anche a me poter partecipare a questi corsi, soprattutto per poter condividere la passione e caricarmi di quell'energia e quella voglia di crescere che trasmettono i maestri.
    Passo anche per l'evento sul tartufo, il mare a volte sembra un ostacolo.
    Il tuo controfiletto? Superbo. Hai stoffa, anzi, direi forchetta!
    A presto!

    RispondiElimina
  29. Passo per avvertirti, che la Community di Cucina Italiana ha prodotto un Calendario 2012 in pdf ed un relativo librino pdf legati all'iniziativa di raccolta fondi di Patrizia per i bambini di Rocchetta di Vara alluvionati il 25 ottobre. Sono pronti. Puoi aiutarci a fare il passaparola scrivendo un post e parlandone ai tuoi amici non bloggers?
    Tutti i particolari sono sul mio blog nel post:
    La Community di Cucina Italiana per Rocchetta di Vara

    RispondiElimina
  30. aaaaaaaaagh e io stamattina che ho guardato e riguardato un bel pezzo di lonza pensando a Natale, e mio marito mi ha convinta a fare altro..sob sob..

    RispondiElimina
  31. Che bella ricetta. L'aspetto e' da ristorante! Complimenti

    RispondiElimina
  32. Non sai quanto mi piace frequentare i corsi di cucina, solo se abitassi piu' vicino frequenteri anche questo. La ricetta è strepitosa , la segno subito.
    Buona domenica Daniela.

    RispondiElimina
  33. che bello partecipare ai corsi di cucina, spero anch'io un giorno... un bacio e complimenti!

    RispondiElimina
  34. Bello questo corso! Foto deliziose :)
    La tua ricetta mi piace: filetto di maiale, pancetta e purè di mele sembra una combinazione succulenta e perfetta per la stagione! In Finlandia, infatti, il 24.12 si prepara un grandissimo arrosto di maiale, e alcuni preparano anche una salsa a base di mele per condire la carne :D Buona domenica!

    RispondiElimina
  35. invidiaaa!!!!! di quella sana e amichevole naturalmente :-)
    bellissima esperienza immagino, visto il risultato poi non ho più dubbi....

    RispondiElimina
  36. Bello bello bello un corso di cucina, di quelli VERI :) Chissà se lo tirerò fuori dal cassetto il mio sogno un giorno! Non amo la carne ma il tuo filetto con ripieno è chic-issimo. Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  37. Me ne hanno parlato i miei suoceri che sono di Amalfi! Al prossimo giro di Costiera VOGLIO passarci assolutissimamente!!!

    RispondiElimina
  38. Me encanta, que rico… tomo nota!
    También me encanta tu blog así que me quedo a seguirte!
    Besitos desde Madrid y FELICES FIESTAS!
    Nieves.
    http://igloocooking.blogspot.com

    RispondiElimina
  39. Wow complimenti :) questi corsi sono davvero interessanti, continua così!!!

    RispondiElimina
  40. @grazie a tutti per aver trovato il tempo di passare in questo periodo prenatalizio pieno di impegni! :)

    RispondiElimina
  41. Ciao Gio! Grazie per aver partecipato al nostro contest, intanto ti lasciamo qui tanti auguri!
    Ed in bocca al lupo :-)
    Fico&Uva

    RispondiElimina
  42. @ficoeuva grazie ragazzi! :)

    RispondiElimina
  43. Mi sa che c'era troppa carne al fuoco per i tuoi gusti ;o)
    Tanti auguri di buon Natale e felice 2012
    F

    RispondiElimina
  44. troppo divertenti i corsi di cucina, si conosce gente, si impara, ci si diverte... molto interessante il tuo....

    RispondiElimina

Se ti fa piacere lascia qui un commento, grazie!

Ultimi post