venerdì 19 novembre 2010

Lagane ceci e baccalà


Ed ecco l'ultima portata che completa il menu gluten free per il contest "Un celiaco a cena".
Nell'ideare il menu ho sempre avuto in mente i miei due ospiti: Antonella, mia carissima amica di vecchia data celiaca, e Simonetta, mia nuova amica (se mi permetti) di blog. Ed è a loro che questo post è dedicato.

Domenica mattina mi sono alzato di buon'ora, avevo un pensiero fisso: la pasta fresca :)
Ho preparato tutti gli ingredienti ed ho cominciato ad impastare. All'inizio sembrava semplice, ma dopo un po' mi accorgevo che l'impasto non raggiungeva la consistenza desiderata... anzi! diventava colloso... cercavo di liberare un mano aiutandomi con l'altra, ma l'impasto si incollava anche a questa... Oddio! è diventato un blob! - ho pensato - tra poco prenderà vita, mi salterà addosso e mi ucciderà!! :)
ci sono stati momenti di panico finché (credo mi sia venuta in aiuto S.Simonetta dei Celiaci!) l'impasto a poco a poco ha raggiunto la sua consistenza ed è divenuto liscio...ufff pericolo scongiurato!

Devo precisare che ho iniziato ad impastare con circa 260 gr di farina, aggiungendone a mano a mano che ne serviva. Immaginate quanta fatica ho fatto con la pasta che mi si incollava alle mani??!
ma alla fine ce l'ho fatta!! il risultato lo vedete nella foto allegata... bella vero?! ed il sapore ottimo! :D

Ovviamente ho usato tutte le precauzioni del caso, utilizzando come spianatoia un enorme vassoio in plastica, solo utensili di acciaio bena lavati ed eliminando dai piani di lavoro tutto ciò che potesse avere tracce di glutine. Vi assicuro che è poca fatica, basta solo un minimo di attenzione.

Anche per questo piatto ho utilizzato solo prodotti locali (e la kombu? vi chiederete, è un optional potete non metterla :) e reinventando un piatto che nella nostra famiglia viene proposto spesso nelle cene del sabato sera.

Quindi con questo piatto partecipo al contest Un celiaco a cena:


Ed ecco il mio menu:

Torre di melanzane e provola (per la ricetta cliccate qui)
Lagane ceci e baccalà (la ricetta è qui sotto)
Mousse di ricotta al cioccolato amaro (per la ricetta cliccate qui)
il tutto accompagnato da un buon vino rosso!



Lagane ceci e baccalà
3 persone

200 gr di ceci di Controne
400 gr di filetto di baccalà (già ammollato)
1 peperoncino piccante fresco
1 rametto di rosmarino
Alga kombu (un pezzetto)
Olio evo
Sale marino

per la pasta:
350 gr di farina senza glutine Céréal
3 uova medie
1 cucchiaio di acqua

Versate la farina su di una spianatoia, al centro mettete le uova ed incominciate ad impastare. Se necessario aggiungete un cucchiaio di acqua.
Attenzione poiché all’inizio l’impasto è un po’ colloso, ma lavorandolo diventa più consistente ed elastico.
Quando l’impasto è divenuto abbastanza liscio lasciatelo riposare per circa mezz’ora.
Stendete la pasta con il mattarello fino a raggiungere un spessore di pochi millimetri.
Tagliate in strisce non troppo lunghe (come quelle della foto). Disponete su di una guantiera di cartone e lasciate seccare la pasta per un po’.

Per i ceci ho usato il metodo con la precottura, mi spiego.
Lavate i ceci e metteteli nella pentola a pressione con un pezzetto di alga kombu e l’acqua, la proporzione con l’acqua è di 1 a 6.
L’alga kombu cotta con i legumi secchi aiuta a renderli morbidi e ad esaltarne il sapore, accrescendone anche la digeribilità.
Portate a bollore e lasciar sobbollire per circa un’ora, spegnete, chiudete la pentola e lasciate riposare i ceci per almeno 12 ore; l’operazione potete farla la sera precedente.
Il giorno seguente portare la pentola a pressione e lasciate cuocere per un’ora. Alla fine spegnete e fate scendere la pressione attraverso l’apposita valvola.

Nel frattempo bollite semplicemente il filetto di baccalà in acqua con pochissimo sale.
Toglietelo dalla pentola, spinate se necessario, togliete la pelle e riducetelo in piccoli pezzi; mettetelo da parte.

Aprite la pentola a pressione salate e se necessario aggiungete un po’ di acqua calda, perché vi dovrete cuocere direttamente la pasta.
Portate a bollore e versate la pasta, aggiungete il rosmarino, il peperoncino piccante e poco alla volta il baccalà mantecando il tutto.
Lo scopo è quello di fare in modo che la pasta si cuocia assorbendo tutta l’acqua e che il piatto risulti bello asciutto, “azzeccoso”.

Verso fine cottura aggiungete l’olio, quasi a crudo, e spegnete.
Lasciate riposare per pochi minuti, date un’ultima rimescolata e servitela fumante!

23 commenti:

  1. Anch'io sono ai fornelli per il contest di Simonetta! A me piace molto la pasta "azzeccosa", quando ne avanza un pochino è sempre mia! Ottimo menù, chapeau! ;)

    RispondiElimina
  2. Gio: sono commossa caro amico di blog...che dire sei stato bravissimooooooo!! (E ti giuro senza S.Simonetta...che io ancora spesso e volentiero, diciamo che...invoco il nome di dio invano con certi impasti)..Baci

    RispondiElimina
  3. Gio che bravo! Quanta inventiva! Le lagane sono perfette, e l'insieme è molto invitante.
    Mi posso autoinvitare per tutte le portate?

    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  4. @chiara la pasta azzeccosa mi piace, soprattutto quella con i legumi o riscaldata il giorno dopo, sono una goduria! grazie!

    @glufri sono davvero contento che ti sia piaciuta :D ci ho messo tempo ma alla fine ce l'ho fatta, grazie grazie amica di blog!

    @giovanna ma sei la benvenuta! ovvio! :)

    RispondiElimina
  5. Gio, mi piacciono molto.
    Penso di copiartele.
    Bravo davvero

    RispondiElimina
  6. Ma che abbinamento originale ed insolito; complimentissimi per la pasta, bravissimo Gio!!!!

    RispondiElimina
  7. Ceci e baccalà abbinamento perfetto ! Piatto mooooolto invitante . Un saluto , chiara

    RispondiElimina
  8. mettere insieme il baccalà con i ceci é un'ottima idea, mi piacciono insieme tutti questi sapori!
    omplimenti Gio :)

    RispondiElimina
  9. ce la farò a commentare? mi scappa sempre il commento.
    allora, il menu è perfetto, l'accostamento ceci e baccalà mi piace moltissimo! bravissimo.
    l'alga kombu anche una mia amica tutta macrobiotica la usa sempre per i legumi, mi scordo sempre di comprarla.
    anche la mousse di ricotta è perfetta, oltre che buonissima. e anche le torrette.
    sei stato bravissimo, molto preciso, ti sei documentato.

    se venissi a cena da te mi sentirei assolutamente tranquilla, hai capito come si deve fare!

    RispondiElimina
  10. @lidya grazie mia cara, ma anche la tua pasta e ceci era strapitosa, la tua ricetta è stata già annotata :)

    @speedy grazie! son contento che ti piaccia :)

    @chiara ma grazie!

    @mariluna ti assicuro che è da provare!

    @gaia un bel grazie va a te e Simonetta, è sui vostri due blog che mi sono documentato molto oltre che sul sito AIC... il tuo commento mi fa tanto tanto piacere! grazie di cuore!
    ps l'uso della kombu l'ho appreso anch'io ad un corso di cucina macrobotica :)

    RispondiElimina
  11. E anche con ques'altro iatto gluten free hai fatto uno splendido centro. L'abbianamento ceci - baccalà lo trovo fantastico! Uso anch'io l'alga kombu per cuocere i legumi e mi trovo davvero bene. Complimenti per il menù, davvero invitante. Buona domenica

    RispondiElimina
  12. Ottimo piatto! Io una volta per realizzarlo avevo usato i ceci neri :-)

    L'alga kombu la uso anche io da quando l'ho letto sul libro di una signora che cucina senza glutine con tendenze macrobiotiche...

    Grazie Gio, il menù è delizioso davvero :-)

    RispondiElimina
  13. una magnifica ricetta per tutti

    RispondiElimina
  14. bellissima questa pasta e chissà com'è saporita!
    Ma sai che avevo scritto sulla torre di melanzane l'altro giorno, e poi devo aver fatto qualche pasticcio nell'invio..?? sob.. comunque, splendide anche quelle!! :-)

    RispondiElimina
  15. una ricetta fantastica,un mix di sapori e profumi palpabili anche se virtuali.Il nome lagana unisce le nostre regioni,in quanto di origine etrusca .Complimenti e una felice serata

    RispondiElimina
  16. @federica grazie! è stato laborioso ma alla fine sono riuscito a fare il piatto che volevo! :)

    @felix benvenuta! ottimi i ceci neri! ma non li trovo molto spesso ahimé

    @gunther benvenuto e grazie mille!

    RispondiElimina
  17. @madama bavaresia ma grazie! spesso si sbagliano per i commenti ma fa nulla! l'importante è che piacciano le ricette :)

    @antonella grazie anche a te! la lagane sono ottime, a me piace tutta la pasta fresca! :P in realtà credo che sia un piatto di orgine lucana importato in campania, in ogni caso con i ceci le trovo buonissime! :)

    RispondiElimina
  18. Ciao Gio,
    devo dire che l'accoppiamento mi stuzzica assai ... appena capita le servo in famiglia e poi ti dico ;o)
    Ciao
    Fabrizio

    RispondiElimina
  19. questa mi piace, proverò una vellutata di ceci con il baccalà :)

    RispondiElimina
  20. Caspita, se sei riuscito a fare la pasta fresca con la farina gluten free hai veramente un dono speciale!!! Io quando ho provato a usare questi prodotti non sono riuscita nemmeno a stendere la pasta sfoglia pronta!!!

    RispondiElimina
  21. @artetecaskitchen benvenuto! prova da me sono andate a ruba! :)

    @vero è davvero un'ottima idea! proverò anch'io

    @onde99 ci vuole tanta tanta pazienza, io all'inizio ho pensato che era tutto da buttare! poi pian pianino, aggiungi un pò di farina, impasta...ed il risultato è arrivato :)

    RispondiElimina
  22. Molto interessante la versione col baccalà! Da provare!
    Fabio

    RispondiElimina
  23. @annaluisa e fabio provate e poi fatemi sapere! :)

    RispondiElimina

Se ti fa piacere lascia qui un commento, grazie!

Ultimi post